Marcia Legalità Anzio

Ardea Domani aderisce alla Marcia per la Legalità che venerdì sera, a partire dalle ore 20:00, vedrà sfilare associazioni e realtà sociali, forze politiche e civiche, cittadine e cittadini da piazza Pia ad Anzio a piazza Cesare Battisti a Nettuno.

L’iniziativa, organizzata dal coordinamento antimafia Anzio-Nettuno, Reti di Giustizia, Circolo Legambiente Le Rondini, gruppi scout AGESCI e CNGEI Anzio/Nettuno, è la risposta della società civile alle inchieste che nella scorsa primavera hanno scosso i Comuni del litorale a sud della Capitale e al delicato momento che stanno vivendo i due Comuni di Anzio e Nettuno.

“Crediamo sia importante esserci – commentano i due consiglieri di Ardea Domani, Luca Vita e Niko Martinelli – anche per testimoniare che la lotta all’illegalità e alla criminalità organizzata passa anche per l’impegno quotidiano e per la capacità delle realtà sociali di fare rete, andando anche al di là dei confini comunali. La presenza di forme piccole e grandi di criminalità organizzata è infatti trasversale e riguarda tutto il nostro litorale. Anche per questo, pensiamo che l’azione di contrasto alle attività criminose e alla cultura dell’illegalità di cui tali organizzazioni si nutrono, debba essere anch’essa trasversale. Servono alleanze ampie, capaci di coinvolgere non solo la politica ma anche l’associazionismo, le realtà sociali, le organizzazioni civiche e le istituzioni. Anche noi siamo al fianco delle amiche e degli amici di Anzio e Nettuno e ringraziamo tutte le realtà che hanno organizzato questo importante momento pubblico e comunitario”.

Ardea Domani ha deciso anche di aderire alla Rete #NoBavaglio di Anzio e Nettuno e di firmare il Manifesto della Legalità, che già oggi raccoglie adesioni di giornalisti locali e nazionali, rappresentanti delle istituzioni, associazioni, forze politiche e sociali.

Lascia un Commento